Corso Trieste,61 00198 Roma
06 8418006 - 06 8418007

Errore giudiziario e riparazione, che cosa sono

L'errore giudiziario è la scoperta dell'ingiustizia di una sentenza irrevocabile di condanna. Esso si scopre attraverso l'impugnazione straoridinaria della revisione.
La Costituzione richiede al legislatore stesso di determinare le condizioni e i modi per la riparazione degli errori giudiziari.

Per la riparazione dell'errore giudiziario possiamo descrivere sia presupposti negativi che positivi.

Il presupposto positivo è il proscioglimento in sede di revisione.

I casi di revisione del processo sono i seguenti:

  • il contrasto tra giudici penali
  • la scoperta di nuove prove
  • il contrasto tra giuduice penale e civile o amministrativo.

I presupposti negativi:

  • il diritto alla riparazione è escluso per la parte della pena detentiva computata nella determinazione della pena da espiare per un reato diverso
  • chi è stato prosciolto in sede di revisione non deve aver dato causa per dolo o o per colpa grave all'errore giudiziario

Quantificazione del danno

La quantificazione del danno esistenziale da errore giudiziarioè legata a un duplice ordine di fattori:

  • alla genericità dell'espressione utilizzata dal legislatore nelle indicazioni dei parmetri di riferimento per la commisurazione dell'entità della riparazione
  • alla considerazione che non si può parlare di risarcimento del danno da errore giudiziario m adi indennità o indennizzo

La riparazione dell'errore giudiziario non ha natura di isarcimento del danno ma di semplice indennizzo in base a principi di solidarietà sociale per chi è stato privato della libertà personale o condannatoingiustamente.

Contattaci per informazioni
e preventivi
Condividi su