Corso Trieste,61 00198 Roma
06 8418006 - 06 8418007

Indagato e imputato: quali differenze?

Si acquista la qualità di "indagato" nel momento in cui l apersona è inscritta nell'apposito registro degli indagati. (art. 335 C.P.)

Per poter indagare una persona, quindi, il Pubblico Ministero deve inscriverla nel "Registro delle notizie di reato".

L'art.60 del C.p.p. dichiara che una persona acquista la qualità di imputato quando viene fatta nei suoi confronti la richiesta di rinvio a giudizio, oppure di giudizio immediato o di decreto penale di condanna.
Ancora per decreto di citazione diretta a giudizio, per decreto di applicazione della pena, ovvero il decreto di giudizio direttissimo.

Mentre l'indagato è solo una persona sottoposta ad indagini preliminari, l'imputato è una persona che è sottoposta in tutto e per tutto ad un processo penale.

Contattaci per informazioni
e preventivi
Condividi su